STANCHEZZA & ANEMIA. MANGIAMO MALE?

29.07.2019

 

L'anemia da carenza di vitamina è una problematica in aumento in Italia, a differenza di altri stati europei e Svizzera.

Stanchezza cronica, debolezza e aumento della fame nervosa sono i primi sintomi, per bimbi ed adulti.

Da cosa è dovuta? la carenza di vitamine comporta una ridotta produzione di globuli rossi.

Quali vitamine sono coinvolte? Le vitamine legate all'anemia da deficienza di vitamina includono folati, vitamina B-12 e vitamina C.

L'anemia da carenza di vitamina può verificarsi se non si mangiano alimenti ricchi di queste vitamine, come legumi e verdure.

Oppure si può verificare anemia da carenza di vitamina se il corpo ha problemi assorbendo o ad elaborando queste vitamine.

Una mucosa intestinale infiammata da alimenti "spazzatura" come pane bianco, focacce, dolciumi, possono provocare uno stato infiammatorio cronico che comporta scarso assorbimento. In questo caso è necessario, prima di integrare, eliminare l'infiammazione. Non imbattetevi da soli in questo processo, perché è proprio questo l'errore che genera un dato allarmante.

Donne e uomini possono avere una mutazione al gene MTHF che impedisce l'assorbimento totale dei folati. In questo ultimo caso la supplementazione deve essere costante, ma monitorata da esami ematologici.

In entrambi i casi, essendo un problema nutrizionale, deve essere valutata attentamente la dieta giornaliera e stagionale.

Analizzando i dati statistici internazionali nel database su questa patologia, mi colpisce quelli forniti dall'Italia. 

deficit di 25OHD (≥25 e <50 nmol / L) è stato mostrato

nel 40,1% dei neonati italiani e nel 21,7% dei neonati migranti 

e nel 43,6% di gestanti italiane e nel 41,3% delle gestanti migranti 

(Database- Journal of Nutritional Disorders & Therapy).

I dati dimostrano chiaramente che le carenze  di vitamine e quindi il manifestarsi di anemie da carenze vitaminiche, sono maggiori nei nostri neonati, donne in gravidanza e in adulti in generale, rispetto ai migranti. Esattamente l'opposto  di tutti gli altri stati dichiarati.

In particolare, i nostri neonati sono anemici per carenza vitaminica per il 40% (è un dato elevatissimo!) e' per il doppio rispetto ai neonati migranti.

In poche parole, anche se mangiamo (e parecchio, visto che siamo primi per obesità infantile e adulta) siamo più malnutriti dei migranti arrivati sul territorio italiano.

Insomma, l'ennesimo dato che conferma che in fondo, così "esperti" di alimentazione come pensiamo di essere, non lo siamo per nulla.

Se state programmando una gravidanza, siete sportivi o semplicemente vi sentite frequentemente stanchi, rivolgetevi ad un professionista non allo scaffale "integratori" di un supermercato!

Dr.ssa Grazia Sardanu

www.CRN5.it

Copyright © CRN5.it della Dr.ssa Grazia Sardanu


Ultimi post nel nostro blog

Leggi le novità di questa settimana
 

Non è una novità sentire due persone seguire la stessa dieta ma il risultato lo ottiene solo una delle due. Perché? Perché ciascun corpo ha reazioni diverse. Perfino lo stesso corpo, in momenti diversi della vita ha reazioni diverse.

Sono in drastico aumento i casi di diabete pediatrico. Dal 2011, da quando mi occupo a livello internazionale di problematiche diabetologiche, tecniche e nuove terapie, sono cambiate poche cose nella nostra penisola rispetto al resto del mondo. In Italia, la gestione del soggetto diabetico avviene per la maggior parte dei casi ancora con insulina...