RITROVA L'ENERGIA IN 10 MOSSE

13.02.2020

Inverno, influenza e stress possono avere ridotto il tuo livello di energia. 

Ecco come ritrovarla in 10 mosse!


1. Aumenta la tua assunzione di magnesio

Seguire una dieta equilibrata può aiutare a soddisfare i tuoi bisogni di vitamine e minerali. Ma se ti senti ulteriormente spossato, potresti avere una leggera carenza di magnesio. Questo minerale è necessario per oltre 300 reazioni biochimiche nel corpo, tra cui il glucosio libero. Quindi, quando i livelli di questo minerale sono bassi, l'energia può diminuire.

In uno studio condotto presso il Centro di Ricerca sulla Nutrizione Umana Grand Forks, le donne con carenze di magnesio avevano una frequenza cardiaca più alta e richiedevano più ossigeno per svolgere le loro attività fisiche rispetto a quando avevano ripristinato i livelli di magnesio. In sostanza, i loro corpi stavano lavorando con maggiore sforzo. Nel tempo, questo comporta danni cellulari irreversibili.

L'assunzione giornaliera raccomandata di magnesio  è di circa 300 milligrammi per le donne e di 350 milligrammi per gli uomini. Per essere sicuro di averne abbastanza aggiungi una manciata di mandorle, nocciole o anacardi alla tua dieta quotidiana.

Aumenta l'assunzione di cereali integrali come riso, farro, orzo. Mangia più pesce, soprattutto ippoglosso.

Per supplementare o integrale usalo formulato come Gluconato di Magnesio.

2. Attività sportiva

Può sembrare in controsenso ma camminare o incrementare l'attività fisica quando ti senti esausto è la via più veloce per sentirti meglio e più carico di energia. Negli esperimenti condotti presso la California State University, una camminata di 10 minuti non solo ha aumentato l'energia, ma gli effetti sono durati fino a due ore. E quando le passeggiate giornaliere di 10 minuti continuavano per tre settimane, i livelli di energia generale e l'umore erano decisamente cambiati in meglio!

3. Fai un pisolino

La ricerca ha dimostrato che sia il sovraccarico di informazioni che troppo stress al nostro cervello possono provocare uno spreco di energia. Ma gli studi del National Institutes of Mental Health hanno rilevato che un "pisolino" di 60 minuti non solo può annullare gli effetti soporiferi del sovraccarico di informazioni, ma può anche aiutarci a conservare meglio ciò che abbiamo imparato.

4. Non saltare la colazione - o qualsiasi altro pasto

Gli studi dimostrano che le persone che fanno colazione riferiscono di essere di umore migliore e di avere più energia per tutto il giorno. Inoltre, gli studi pubblicati sulla rivista Nutritional Health hanno rilevato che saltare un pasto durante il giorno portata ad una sensazione generale di affaticamento alla fine della giornata. Spesso questo meccanismo scatena la "fame emotiva" notturna.

5. Ridurre lo stress e affronta la rabbia

Lo stress è il risultato dell'ansia la quale consuma tutta la nostra energia.

Come preoccupazione o paura, lo stress può lasciarti esaurito mentalmente e fisicamente, anche se hai passato la giornata a letto. Più comunemente, dice, livelli di stress bassi ma cronici erodono i livelli di energia, quindi nel tempo ti ritrovi a fare di meno e sentire maggior fatica.

Mentre per molte persone, l'aumento di esercizio brucia gli effetti chimici dello stress e della rabbia, altri trovano sollievo in attività tranquille: ascoltare musica, leggere un libro o fare giardinaggio.

Ciò che è rilassante per te ridurrà la tensione e ciò contribuirà ad aumentare l'energia.

6. Bere più acqua e meno alcol

Se leggi spesso questo blog, saprai già quanto è facile confondere i segnali di fame con quelli della sete (pensiamo che abbiamo bisogno di cibo quando abbiamo davvero bisogno di acqua). Ma lo sapevi che la sete può anche mascherarsi da fatica?

"A volte, anche una leggera disidratazione può farti sentire stanco e letargico. La soluzione è semplice: un bicchiere d'acqua ogni ora. Questo è particolarmente importante per aumentare l'energia prima e dopo l'esercizio, quando il tuo corpo rischia la disidratazione. Al contrario, se ti svegli spesso affaticato anche dopo una lunga notte di sonno , prova a ridurre l'alcol durante le ore serali. Infatti, mentre l'alcol inizialmente ti aiuta ad addormentarti, successivamente interferisce con il sonno profondo.

Riducendo l'alcol prima di andare a letto, avrai una migliore notte di riposo, che è destinata a produrre più energia il giorno successivo.

7. Mangia più cereali integrali e taglia pasta e pane

La chiave qui è mantenere lo zucchero nel sangue equilibrato così l'energia è costante. Ridurre ciò il carico e l'indice glicemico. Non importa che tu sia diabetico o no. Lo zucchero in eccesso fa male a tutti.

Quando mangi un cibo dolce o un piatto di pasta abbondante, ottieni un picco di zucchero nel sangue, il che ti dà un primo sprazzo di energia. Ma questo è seguito da un rapido calo di zucchero nel sangue, che a sua volta può farti sentire stanco o assonnato. In uno studio pubblicato di recente sull'American Journal of Clinical Nutrition si è dimostrato che mangiare più cereali integrali contribuisce ad aumentare la sensibilità del corpo all'insulina, consentendo così un rilascio lento e costante.

8. Fai una buona merenda

Uno spuntino non equivale a spizzicare tra un pasto e l'altro. Una fetta di pane integrale con marmellata, uno yogurt bianco dolcificato con miele e frutta fresca, una manciata di noci sono tutte ottime soluzioni.

9. Integra il latte vegetale

Una quota di proteine si sa, sfama più rapidamente e nutre. Allora perché non optare per il latte vegetale, ricco di calcio, magnesio e vitamine. Per colazione o merenda, questa fonte inestimabile nutre e idrata.

10. Fai un controllo medico

Se sei costantemente a corto di energia - specialmente se ti senti pigro anche dopo una buona notte di riposo dovresti approfondire con un esame del sangue per la disfunzione della tiroide e l'esclusione dell'anemia .

La tiroide può essere un problema in particolare per le donne - spesso si sviluppa dopo il parto e frequentemente durante la perimenopausa - ma un semplice esame del sangue può scoprirlo.

L'anemia invece può verificarsi durante gli anni fertili di una donna, in particolare se ha un ciclo mestruale molto abbondante.

In caso di esito negativo, considera altri aspetti del tuo corpo. Per esempio, la Medicina Tradizionale Cinese è più propensa alla prevenzione. Un sonno notturno  interrotto al medesimo orario o altre problematiche potrebbero indicare un "deficit energetico" in un organo in particolare. 


Per qualunque dubbio, contattaci!

Dr.ssa Grazia Sardanu

www.CRN5.it
Copyright © CRN5.it della Dr.ssa Grazia Sardanu


Ultimi post nel nostro blog

Leggi le novità di questa settimana
 

Non è una novità sentire due persone seguire la stessa dieta ma il risultato lo ottiene solo una delle due. Perché? Perché ciascun corpo ha reazioni diverse. Perfino lo stesso corpo, in momenti diversi della vita ha reazioni diverse.

Sono in drastico aumento i casi di diabete pediatrico. Dal 2011, da quando mi occupo a livello internazionale di problematiche diabetologiche, tecniche e nuove terapie, sono cambiate poche cose nella nostra penisola rispetto al resto del mondo. In Italia, la gestione del soggetto diabetico avviene per la maggior parte dei casi ancora con insulina...

Mai come in questo periodo storico è importante prepararci all'autunno, rafforzare le nostre difese immunitarie, "ripulire" corpo ed ambiente.