IDEE INTERESSANTI

20.10.2021

In costante corsa da noi stessi, ci troviamo oggi a fare i conti con tutte le nostre emozioni. E così, se fino a ieri gli episodi di fame nervosa (e non solo) si limitavano al fine settimana, oggi sono la quotidianità: abuso di zuccheri, alcolici o droghe.

Un semplice profumo, colore o sapore nuovo è sufficiente a spezzare questa nevrosi. 

            Ecco le nostre 6 regole

1- Permettetevi di esprimere le emozioni. Razionalizzatele e passate oltre. Potete usare anche il cibo per esprimere i vostri stati d'animo. Ecco un esempio


2- Coccolatevi con dei trattamenti per corpo e spirito. Usate olii ed essenze.



3- Fate qualche cosa di costruttivo. Ma con una famiglia, il gioco può diventare ancora più divertente.


4- Usate la cucina come "laboratorio artistico". 


5- Mangiate bene. Le parole d'ordine per la tavola di oggi è: colore e rafforzante. Approfittate di questo periodo per sperimentare e divertirvi col cibo, con "Art-Therapy". Provate nuovi sapori. 

6- Attività fisica "alternativa"

Anche se le palestre sono chiuse, l'attività fisica è possibile farla da casa ed utilizzanto animali domestici, bambini. Come? Vivendo meglio il "qui ed ora"


Buon divertimento!

Dr.ssa Grazia Sardanu

www.CRN5.it
Copyright © CRN5.it della Dr.ssa Grazia Sardanu


Ultimi post nel nostro blog

Leggi le novità di questa settimana
 

Fame Nervosa, Fame Emotiva e Fame Continua. Pensate di soffrirne? Mangiate e non vi saziate mai? Potrebbe dipendere da numerose cause. 12 per l'esattezza.

L'ingestione di alimenti contenenti glutine (o meglio, la proteina GLIADINA) provoca una reazione cronica immediata nel tratto tenue intestinale di soggetti detti Celiachi. I dati suggeriscono un'incidenza dell'1% (con prevalenza femminile) ma solo perché non viene diagnosticata correttamente in 5 soggetti su 6, spesso perché i sintomi che emergono...

Hai già stilato la lista dei buoni propositi? Chissà quante volte hai scritto almeno due delle varie "promesse per l'hanno nuovo". Un po' come in un vecchio film "Il diario di Bridget Jones".