IODIO E BENESSERE

09.07.2020

Quanti di vuoi si sentono bene al mare? Potete sonnecchiare tutto il giorno e farvi coccolare dal sole...


Il mare è un'enorme vasca idromassaggio ricca di trattamenti per cosmesi e salute in generale, come gli Oligoelementi e Sali Minerali. Tra tutti, lo iodio, responsabile di pelle soda e lieve dimagrimento. Lo iodio, infatti, è prevalentemente depositato all'interno di una ghiandola (la tiroide) ed è responsabile della produzione degli ormoni tiroidei e di vie metaboliche complesse. Si "respira" anche a parecchi chilometri di distanza dal mare stesso

Ma per chi non ha la fortuna di fare passeggiate lungomare in questo   periodo, cosa può fare?

Usate il sale marino integrale, ricco ancora di tutti gli oligoelementi di cui è ricco il mare. Sconsiglio fortemente il sale addizionato.


Se avete voglia di "tonificare" pelle e muscoli, troverete lo iodio nelle alghe. Una in particolare ne è ricca, 300 volte la dose giornaliera consentita. Si chiama Alga Kombu ed è quella più usata in oriente dalle donne per zuppe o per cuocere i ceci. Ecco perché le giapponesi sono certamente tra le ultime a cui pensiamo quando parliamo di obesità. Assumetela massimo una volta ogni 15 giorni sarebbe l'ideale, non più di un centimetro di alga. Il vostro corpo vi contraccambierà con uno stato di benessere che riuscirà ad estrarre da questi fantastici doni marini.


La stessa azione, in cosmesi, la trovate in creme dermatologiche ormonali, come la Somatoline. Ma, come tutti sappiamo, il corpo assorbe meglio per bocca, non per pelle e il naturale prima del sintetico.

Provare per credere.

Dr.ssa Grazia Sardanu

Copyright © CRN5.it della Dr.ssa Grazia Sardanu


Ultimi post nel nostro blog

Leggi le novità di questa settimana
 

Non è una novità sentire due persone seguire la stessa dieta ma il risultato lo ottiene solo una delle due. Perché? Perché ciascun corpo ha reazioni diverse. Perfino lo stesso corpo, in momenti diversi della vita ha reazioni diverse.

Sono in drastico aumento i casi di diabete pediatrico. Dal 2011, da quando mi occupo a livello internazionale di problematiche diabetologiche, tecniche e nuove terapie, sono cambiate poche cose nella nostra penisola rispetto al resto del mondo. In Italia, la gestione del soggetto diabetico avviene per la maggior parte dei casi ancora con insulina...

Mai come in questo periodo storico è importante prepararci all'autunno, rafforzare le nostre difese immunitarie, "ripulire" corpo ed ambiente.