The City&FASE-2

21.05.2020


Riaprono le saracinesche dei negozi e sembra un ritorno da un lungo viaggio, che senza alcun dubbi ci ha cambiati nel profondo. A ricordarcelo: guanti, mascherina, file interminabili. La paura del contagio svolazza prepotente tra di noi. E mentre passeggio ripenso a: tute bianche che prelevano i vicini, camion visti dalle finestre, parenti "rapiti", ulne ancora in attesa dell'ultimo saluto, scelte difficili come rinunciare agli affetti o decidere per essi. In questi attimi di isteria collettiva e sterilità, lenzuola appese da finestre ad infondere il coraggio che a volte mancava per raggiungere il lavoro… per molti come una trincea. 

Ma, quando la notte raggiunge il suo punto più buio, appare l'alba.  e così è stata questa tanto sospirata Fase-2.

Cosa serve ora? La stessa misura di precauzioni. Nulla di più.


Rimane però in ogni individuo l'ancestrale sentimento della paura vissuta o avvertita. Su quella, è possibile lavorarci con l'aiuto di uno psicoterapeuta. Spesso è più semplice di quanto credi.


E per il corpo? e' arrivato il momento di trasformare il lavoro intro-spettivo di questi mesi ma anche intro-duttivo (di cibo intendo) in una nuova coscienza di sé.


Per chi già prima aveva problematiche di disturbi alimentari o dipendenza, gli ultimi tre mesi hanno ampliato notevolmente le fasi ossessive. Per questo, se lo desiderate, avete adisposizione un'équipe. 

Non sarete più soli a fermare i pensieri ed i comportamenti ripetuti ed ingestibili.


Necessiti di chiarimenti pratici per la tua attività? Hai uno studio, negozio, ambulatorio, azienda o condomini? Con un sopralluogo immediatamente risponderemo alle tue domande e alle esigenze organizzative, a costi estremamente limitati.

Dr. ssa Grazia Sardanu

WWW.CRN5.it
Copyright © CRN5.it della Dr.ssa Grazia Sardanu


Ultimi post nel nostro blog

Leggi le novità di questa settimana
 

Pensiamo a volte in modo esagerato di supplementare: vitamine, minerali, proteine sintetiche o naturali. Solitamente inneggiate dai venditori stessi, a volte addirittura da colleghi "superficiali".

Questo periodo di permanenza prolungata in casa può creare disagio, sovrappeso e pessimo umore. Chi lotta per smettere di fumare, chi per ridurre il peso o per non aggravare le patologie croniche già in atto.

Pasqua sta per arrivare in silenzio e accompagnata da un sole stupendo. Noi però che stiamo a casa lontani dagli affetti, tentiamo di inventarci delle ghiottonerie che non ledano troppo linea e salute. Oggi vi proponiamo qualche idea colorata, fantasiosa e ghiotta. Buon divertimento.