DIETA DETOX

30.06.2020

Prepariamoci alla "prov costume" con una dieta detox. Pronti? Ecco il menù e le specifiche per ogni alimento!

Colazione

latte di avena e cereale d'avena grezzo, non soffiato e non lavorato 

pancake con farina d'avena

L'avena è una ricca fonte di fibra intestinale. Una tazza di avena fornisce 16 grammi di fibre, per la maggior parte tra cui insolubile, che alimenta batteri sani nell'intestino e un tipo solubile chiamato beta-glucano. Inoltre, l'avena contiene anche un composto antinfiammatorio chiamato avenantramide, che può aiutare a prevenire i problemi di salute legati all'obesità, tra cui malattie cardiache e diabete. Una ricerca pubblicata sul Journal dell'American College of Nutrition suggerisce che la farina d'avena potrebbe essere usata  per la colazione, perché nutre e sazia più a lungo rispetto ai cereali pronti per la colazione. 

Spuntino

More (surgelate o in marmellata)

Una tazza di more contiene 7,6 grammi di fibre!  Combinando i due effetti, antiossidante e pro-biotico, si attiva l'intestino a produrre butirrato, un acido grasso che riduce l'infiammazione causando grasso in tutto il corpo. In uno studio canadese, i ricercatori hanno scoperto che coloro la cui dieta era integrata con fibre insolubili presentavano livelli più elevati di grelina, un ormone che controlla la fame.  

Pranzo

Pomodori con senape

Consumare cibi ricchi di antiossidanti, come i pomodori, può effettivamente scongiurare i danni invernali alla pelle. I partecipanti allo studio che hanno mangiato cinque cucchiai di concentrato di pomodoro al giorno avevano il 33% in più di protezione contro le scottature solari rispetto a un gruppo di controllo, in uno studio del British Journal of Dermatology. Scegliete la varietà a basso contenuto di sodio e aggiungetelo a zuppe, stufati, salse o omelette per un tocco di sapore mediterraneo. La vostra pelle sarà pronta per le prime sciate invernali.

La senape è uno dei migliori ingredienti che più potenziano il metabolismo. Un cucchiaino contiene sole 5 calorie e può aumentare il metabolismo fino al 25 % per diverse ore, secondo gli studi della Oxford Polytechnic Institute. Spalmata su carne o pesce offre anche un gusto particolarmente gradito ad adulti e bambini. Dal momento che la digestione delle proteine animali comporta ​​un aumento delle calorie bruciate, combinarle insieme comporta un doppio effetto dimagrante. 

Frittata con Spinaci

Gli spinaci aiutano a tenere lontana la fame in modo naturale. Questo effetto è dovuto ai tilacoidi. Una tazza di spinaci può contenere la quantità con dose-effetto appropriata. Via libera quindi a estratti vegetali per la prima colazione o per spuntino, oltre ai pasti canonici (più adatti per chi non soffre di stitichezza). 

Spuntino

Limonata

L'acqua è una parte essenziale del metabolismo fisiologico. Bevendola regolarmente si stimola il corpo all'attivazione dei processi di purificazione. L'aggiunta di succo di limone ha un'azione sul pH, proprio come confermato dal premio Nobel Otto Heinrich Warburg nel 1931. Dolcificate eventualemnte con stevia.

Semi di girasole

Siete allergici a noci e mandorle? Una porzione di semi di girasole da un quarto di tazza farà al caso vostro.  Con poco più di 200 calorie, forniscono 3 grammi di fibre. Inoltre, i semi di girasole sono un'aggiunta salutare e nutriente a qualsiasi dieta, con una buona dose di magnesio, un minerale che mantiene la pressione sanguigna normale, mantiene il ritmo cardiaco costante e aiuta a stimolare la lipolisi, un processo attraverso il quale il corpo rilascia grasso dalle sue riserve. Potete anche aggiungerle su qualsiasi piatto.

Cena

Legumi alla curcuma

La curcumina, un composto derivato dalla curcuma dal colore arancio brillante, funziona come un potente anti-infiammatorio per il fegato. Uno studio sulla rivista Gut ha dimostrato che l'integrazione con la curcumina potrebbe sia ridurre significativamente il blocco dei dotti biliari che rallentare il processo fibrotico delle cicatrici,  interferendo con le reazioni chimiche coinvolte nel processo infiammatorio. 

Cuore di carciofi surgelati saltati in padella 

Anziché rivedere l'intera dieta, aggiungete semplicemente un carciofo nell'insalata. Per ogni 10 grammi di fibra giornaliera, verrà attivata il 3,7% di massa grassa, inducendo il dimagrimento. A sostenerlo e dimostrarlo sono i ricercatori della Wake Forest University.

Buon appetito!

Dr.ssa Grazia Sardanu
www.CRN5.it
Copyright © CRN5.it della Dr.ssa Grazia Sardanu

Ultimi post nel nostro blog

Leggi le novità di questa settimana
 

Non è una novità sentire due persone seguire la stessa dieta ma il risultato lo ottiene solo una delle due. Perché? Perché ciascun corpo ha reazioni diverse. Perfino lo stesso corpo, in momenti diversi della vita ha reazioni diverse.

Sono in drastico aumento i casi di diabete pediatrico. Dal 2011, da quando mi occupo a livello internazionale di problematiche diabetologiche, tecniche e nuove terapie, sono cambiate poche cose nella nostra penisola rispetto al resto del mondo. In Italia, la gestione del soggetto diabetico avviene per la maggior parte dei casi ancora con insulina...

Mai come in questo periodo storico è importante prepararci all'autunno, rafforzare le nostre difese immunitarie, "ripulire" corpo ed ambiente.