DIETA DI NATALE -13

12.12.2018

Mancano solo 13 giorni a Natale e abbiamo voglia di abbuffarvi di dolci… E' normale, siamo continuamente circondati da radio, televisione cartelli e giornali che pubblicizzano dolci e cioccolatini. Se vi prendono i raptus di dolci alla sera, ma la vostra glicemia non vi permette neppure di avvicinarvi ad un dolcetto, questa idea potrebbe fare al caso vostro

Riso Jasmine al cacao

Il riso Jasmine ben cotto viene utilizzato per numerose ricette dolci in oriente. Essendo un riso integrale, non ha un indice né un carico glicemico troppo elevato. Le qualità di questo riso integro sono numerose. Il profumo dolce che si sviluppa in tutta casa, la consistenza perfetta per creare piccole palline dolci ed il gusto. 

Se avete bimbi piccoli iperattivi a fine giornata per l'eccesso di zuccheri oppure voi stessi non potete eccedere né  di zucchero né di grassi, questa ricetta vi salverà.

Cuocete il riso Jasmine (se usate la pentola a pressione il chicco si aprirà meglio, liberando tutte le sostanze nutritive) solo con acqua. Se cuocete per qualche minuto in più, otterrete una poltiglia malleabile. Lasciate raffreddare. Aggiungete del cacao amaro in polvere (quantità a vostro gusto) e dolcificate con miele e stevia quanto basta. Questo riso è molto appiccicoso, quindi non necessita di "leganti" come zucchero, uova o altro. Create delle palline e rivestitele, se volete, con cacao amaro, polvere di cocco, granella di pistacchio, semi di sesamo, frutti di bosco liofilizzati  o altro a piacere. 

Sono certa che diventeranno i vostri dolcetti preferiti, facili da preparare.


Colazione

Spremuta di pompelmo (diluite sempre con poca acqua per evitare di zuccherare)

Pane tostato con marmellata di lamponi 

Spuntino 

un cucchiaio di frutta oleaginosa mista: nocciole, noci, pistacchi…


Pranzo

cavolfiore al vapore

Polpette di Riso Jasmine con cuore ripieno (di tonno, tonno e piselli, ragù o altro)

Questo riso vi permetterà di creare piatti fantasiosi senza l'aggiunta di altro (uova, formaggi,...) adatti anche ai più piccoli, sia a casa che fuori. Pratico "finger food" ma nutritivo e sano come i piatti fatti in casa, non necessita di frittura né di ulteriore cottura, ma soprattutto è personalizzabile!


Spuntino

una manciata di caldarroste


Cena

verdure grigliate (indivia, radicchio, zucchine, peperoni)

zuppa di cereali e legumi

Ricordate di utilizzare sempre del succo di limone o altro agrume gradito, quando mangiate degli alimenti ricchi di ferro. In questo caso, per favorire l'assorbimento del ferro vegetale contenuto nei legumi. 

Buon appetito!

Dr.ssa Grazia Sardanu
www.CRN5.it
Copyright © CRN5.it della Dr.ssa Grazia Sardanu

  

Ultimi post nel nostro blog

Leggi le novità di questa settimana
 

Pensiamo a volte in modo esagerato di supplementare: vitamine, minerali, proteine sintetiche o naturali. Solitamente inneggiate dai venditori stessi, a volte addirittura da colleghi "superficiali".

Questo periodo di permanenza prolungata in casa può creare disagio, sovrappeso e pessimo umore. Chi lotta per smettere di fumare, chi per ridurre il peso o per non aggravare le patologie croniche già in atto.

Pasqua sta per arrivare in silenzio e accompagnata da un sole stupendo. Noi però che stiamo a casa lontani dagli affetti, tentiamo di inventarci delle ghiottonerie che non ledano troppo linea e salute. Oggi vi proponiamo qualche idea colorata, fantasiosa e ghiotta. Buon divertimento.