CIOCCO-LIGHT

02.10.2018

Autunno è appena arrivato e la voglia di dolci aumenta. Il "Candy-Bombing" è già iniziato, tra vetrine e scaffali dei negozi. Ma chi l'ha detto che a dieta non si possano mangiare dolci? Vanno limitati e scelti. Il segreto è farli in casa... e condividerli!

Cosa vi piacerebbe mangiare? Un gelato? Un cioccolatino ripieno

Una torta al cioccolato? Ecco qualche idea

GELATO LIGHT O FRUIT CAKE

280g di frutti di bosco surgelati

2 cucchiai di miele

60g di yogurt

½ tazza di succo di limone

Amalgamate gli ingredienti con un frullatore per 2-3 minuti. Riponete nel surgelatore per 6 ore o per tutta la notte. Il prodotto può essere conservato per 1 mese.

Informazioni nutrizionali a porzione: Calorie 4; Grassi: 0; di cui saturi: 0; Trans: 0; Carboidrati: 15g; Sodio: 7mg; Fibre: 2g; Proteine: 2g; Colesterolo: 0.

Adatta anche per allergici, diabetici e celiaci.

CIOCCOLATINO DI FRUTTA

Se avete voglia di un dolce ma non avete nulla a casa... eccetto una barretta di cioccolato fondente... che durerà solo due morsi, ecco una soluzione rapida, ipocalorica, duratura ed adatta anche ai più piccoli. 

Sciogliere a bagnomaria qualche cubetto di coccolato fondente. Immergere la frutta precedentemente pulita e perfettamente asciugata. Lasciare asciugare. Consumare entro 72 ore.

Adatta ad allergici, diabetici e celiaci.

              TORTA AL CIOCCOLATO

Sfoglia di base:4 tazze di farina integrale di farro, 1/4 di cucchiaino di sale marino, 1/4 di tazza di olio di mais, 1/4 di olio di cocco, 1 tazza di succo di mela o 1/4 di cucchiaino di dolcificante di stevia.

Ingredienti ripieno: 10-12 mele da forno sbucciate e tagliate a fettine. 1/2 tazza di succo di mela, 1 pizzico di sale, 1/4 di cucchiaino di cannella, 1 cucchiaio di kuzu stemperato in 2 cucchiai d'acqua. e 4 cucchiai di cacao amaro in polvere sciolto in 2 cucchiai di olio di cocco. Unire farina e sale, olio di mais e amalgamare bene con le mani. Aggiungere il succo di mela poco alla volta, fino a formare una pasta unica. Lavorarlo ma non troppo: 2 o 3 minuti sono sufficienti. Lasciare riposare l'impasto qualche minuto, poi dividerlo in 2 parti uguali.

Spolverare un po' di farina su un tagliere e spanare ciascuna metà formando una sfoglia, come per la crostata normale. Adagiare delle sfoglie sul fondo di una tortiera e premere giù i bordi con una forchetta bagnata; bucherellare il fondo ed infornare a 175° per 7-8 minuti. Durante questo tempo, Mettere in una pentola mele, succo di mela, sale e cannella. fare bollire per 5 minuti. Versare le mela sulla sfoglia, chiudere la torta premendo i bordi.

Infornare nuovamente a 175° per 30 minuti.

Consigliata anche a diabetici.

CREPS AL CIOCCOLATO 

2 tazze di farina semi-integrale, 2 tazze di acqua o succo di mela, un pizzico di sale marino. Mescolare gli ingredienti con una frusta in modo da amalgamarli bene fra loro. Ungere una padella e cospargere la pastella. Girare. Mangiatele anche tutti i giorni!

Per ottenere delle creps dolci: farcire con frutta fresca o cotta,  cannella e noci; marmellata senza zucchero oppure con crema di nocciola dolcificata con malto di riso e con l'aggiunta di cacao magro (ha il gusto di nutella ma non gli stessi grassi dannosi).Ovviamente le dosi sono limitate.

CIOCCO- DRINK

Frullare: latte vegetale, banane e cacao, con ghiaccio. Spolverare con cannella. Guarnire con frutta fresca. Consumare fresco. 

Oppure, sciogliere del cacao amaro in polvere in una tazza di latte vegetale caldo (se vi piace l'effetto soffice della schiuma, optate per il latte di soia)  e condire con spezie da dolce e frutta oleaginosa (nocciole, mandorle, pistacchi, …). Zuccherare con sciroppo d'acero.


Possono bastare come idee?


Attenzione: Erroneamente si parla di cioccolato (fondente o meno) come "alimento" ricco di magnesio, vitamine o altro. Questo è vero solo come formula pura e secca. A livello metabolico, però, quelle proprietà non sono riconosciute dal nostro corpo perché sono celate dall'azione acidificante del latte animale e dai olii e burri vari contenuti per creare la formula "a barretta". 

Mi dispiace quindi deludervi. Ma chi sostiene il contrario sarà quasi certamente un commerciante o il suo certificatore (ovvero chi lavora per loro)!

Nel mondo scientifico si parla di Proprietà del Cacao ma... stranamente sento parlare "esperti (?)" di cioccolato. Non cadete nell'errore. La scienza è chiara e soprattutto trasparente a tutti. Leggete le pubblicazioni scientifiche, non le pubblicità!

Per questo si consiglia l'assunzione giornaliera: 2-3 cucchiai di cacao amaro in polvere, sono un tonico rigenerante per umore e carenze varie autunnali. Sciolti in un bicchiere di latte vegetale, per non eliminarne gli effetti. Per veicolarne meglio l'assorbimento, usate la cannella o altre spezie da dolce. Una piccola aggiunta di malto o miele o sciroppo d'acero puro vi aiuterà ad assorbire le lipovitamine.

Dr.ssa Grazia Sardanu

Copyright © CRN5.it della Dr.ssa Grazia Sardanu


Ultimi post nel nostro blog

Leggi le novità di questa settimana
 

Non è una novità sentire due persone seguire la stessa dieta ma il risultato lo ottiene solo una delle due. Perché? Perché ciascun corpo ha reazioni diverse. Perfino lo stesso corpo, in momenti diversi della vita ha reazioni diverse.

Sono in drastico aumento i casi di diabete pediatrico. Dal 2011, da quando mi occupo a livello internazionale di problematiche diabetologiche, tecniche e nuove terapie, sono cambiate poche cose nella nostra penisola rispetto al resto del mondo. In Italia, la gestione del soggetto diabetico avviene per la maggior parte dei casi ancora con insulina...

Mai come in questo periodo storico è importante prepararci all'autunno, rafforzare le nostre difese immunitarie, "ripulire" corpo ed ambiente.