ACQUA. BISOGNA BERNE TANTA O POCA?

30.07.2020

A quanto pare ci sono davvero tanti pareri discordanti sulla quantità d'acqua giornaliera...in Italia. Bisogna bere tanto? poco? Come?


Scrivo questo post con ancora le lacrime agli occhi dalle risate. Ho appena visto un video su youtube di un professore italiano che invitava la gente a bere poca acqua. Le motivazioni? Neppure lui lo sa. Un altro sosteneva l'importanza di bere tanto ma non ne spiegava i motivi. Insomma, a chi dovremmo ascoltare? cosa ne pensa la scienza?

Dunque, facciamo chiarezza. L'acqua ha sempre avuto una valenza notevole, fin dai tempi antichi. Per questo rievoca, in tutti i testi sacri, la vita. Tutt'oggi la ricerchiamo in altri pianeti come fonte principale di vita.

Per capire il suo ruolo basti pensare a una cellula vegetale, batterica o del regno dei Funghi.

Una sacca di "acqua" chiamata vacuolo e ricoprente l'80-90% del volume della cellula permette tutti gli scambi con l'ambiente interno ed esterno. 

Vi ricorda qualche cosa? Il sistema circolatorio umano! Sì, la natura è ripetitiva nelle forme. Il mondo microscopico o macroscopico seguono le stesse regole, batteri estremofili marziani compresi!

Come comunicano gli ambienti? per concentrazione. Si chiama pressione di turgore nel mondo vegetale e vi assicuro che segue calcoli parecchio complessi. Per semplificare, direi che la legge dei "vasi comunicanti" rende bene il concetto. 

Ve la ricordate? il liquido più "ricco" si sposta verso quello più "povero" di soluto. A muoversi è il solvente, ovvero l'acqua! In questo modo le cellule vengono nutrite, secondo le leggi generali della Fluidodinamica. Per intenderci, sono le stesse regole che permettono qualsiasi spostamento attraverso un fluido, quindi descrivono anche un aereo attraverso l'aria, oppure i globuli rossi all'interno del tessuto liquido circolante nel sistema circolatorio. Ed infine, anche quelle che creano la tanto odiata cellulite. Quello che vi ho appena ricordato, vale per ogni cellula vivente, di qualsiasi regno, su qualsiasi pianeta, secondo le Leggi dell'Esobiologia. Non fanno eccezione le cellule umane. Ovviamene si rapporta per sommatoria, anche all'intero organismo, cioè in questo caso al corpo umano.

Quindi, direi che serve bere acqua ma in modo costante, per evitare che il corpo, svolgendo le sue normali funzioni, si disidrati… proprio come questa pianta.

Lo spostamento di "sostanze" (generalmente minerali)  crea corrente elettrica, studiata sia in sistemi vegetali, virali, batteriche, cellulari o tissutali da leggi e strumenti detti "di elettrofisiologia". 

Insomma, possiamo prevedere e studiare tutto di quella pianta prima di "seccarsi"!

Ora applichiamo le stesse dinamiche al nostro corpo. A cosa serva l'acqua in un sistema aperto (cioè comunicante con l'esterno)?

                           AIUTA A CREARE SALIVA

L'acqua è un componente principale della saliva. La saliva include anche piccole quantità di elettroliti, muco ed enzimi. È essenziale per pre-digerire i cibi solidi e mantenere la bocca sana, per concentrazione e tipologia batterica e pH. Generalmente il corpo produce abbastanza saliva con l'assunzione regolare di liquidi (acqua e alimenti). Tuttavia, la produzione di saliva può diminuire a causa dell'età o di determinati farmaci o terapie o del fumo. 

REGOLA LA TEMPERATURA

Rimanere idratati è fondamentale per mantenere la temperatura corporea. Il tuo corpo perde acqua attraverso il sudore durante l'attività fisica e in ambienti caldi. Il sudore mantiene il corpo fresco, ma la temperatura corporea aumenterà se non si reintegra l'acqua che si perde. Questo perché il tuo corpo perde elettroliti e plasma quando è disidratato. Se state sudando più del solito, assicuratevi di bere molta acqua per evitare la disidratazione. Ricordate! noi non siamo piante grasse...quindi dobbiamo bere, soprattutto in mezzo al deserto!

PROTEGGE TESSUTI, ARTICOLAZIONI E MIDOLLO SPINALE

Il consumo di acqua aiuta a lubrificare e attutire i danni ad articolazioni, midollo spinale e tessuti. Vi aiuterà a ridurre il disagio causato da condizioni infiammatorie, come l'artrite per esempio o a prevenire danni di usura.

ELIMINA TOSSINE CON LA SUDORAZIONE, MINZIONE E DEFECZIONE.

Il corpo usa l'acqua per sudare, urinare e defecare. Il sudore regola la temperatura corporea durante la giornata o a temperature calde. Quindi, avete bisogno di acqua per reintegrare il fluido perso dal sudore, non di sali minerali sintetici. Idem per il vostro intestino. Anche i tuoi reni sono un importante filtro che elimina i rifiuti attraverso la minzione. Un'adeguata assunzione di acqua aiuta i reni a lavorare in modo più fisiologico. Evitate però di bere un litro di acqua in una volta sola! questo non aiuta per nulla i vostri reni!

MASSIMIZZA LE PRESTAZIONI FISICHE

Bere molta acqua durante l'attività fisica è essenziale. Gli atleti possono perdere fino al 6-10% del peso corporeo durante l'attività fisica. Per questo motivo si pesano prima e dopo l'allenamento. L'idratazione influenza anche forza, potenza e resistenza. Potreste essere più suscettibile agli effetti della disidratazione se vi state allenando su  resistenza o intensità. Gli effetti negativi dell'esercizio in disidratazione possono includere condizioni mediche serie, come diminuzione della pressione sanguigna e ipertermia. Per questo motivo gli specialisti in Nutrizione prescrivono, attraverso la misurazione impedenziometrica dell'acqua corporea, la frequenza e la quantità di acqua corretti. Ebbene sì, esistono anche strumenti per misurare l'acqua! Gli stessi strumenti che vengono usati (in nord Europa e U.S.A) durante alcuni interventi chirurgici per evitare la disidratazione.

 AIUTA E PREVIENE LA STITICHEZZA

Mangiare fibre non è l'unico modo per prevenire la stitichezza, anzi, a volte "gonfiano". È anche importante mantenere l'assunzione di acqua in modo che i movimenti intestinali abbiano abbastanza acqua per evitare di "graffiare" le mucose e per sciogliere i gas prodotti con i processi digestivi.

Se non consumate abbastanza acqua, magnesio e fibre (solubili ed insolubili), potresti avere maggiori probabilità di soffrire di  stitichezza, coliti e gonfiore addominale.

Se siete già stitici, scoprirete che bere acqua in modo adeguato può aiutarti ad alleviare i sintomi.

FAVORISCE I PROCESSI DIGESTIVI

Bere acqua lontano dai pasti aiuterà il corpo a digerire più facilmente. Questo vi aiuterà ad evitare di bere molto durante i pasti, che invece comporta diluizione dei succhi gastrici e quindi cattiva digestione. 

AIUTA L'ASSORBIMENTO DEI NUTRIMENTI

Oltre ad aiutare la disgregazione del cibo, l'acqua aiuta anche a sciogliere vitamine, minerali e altri nutrienti e a "trasportarli" al resto del corpo o delle cellule che ne sono carenti.

AIUTA A PERDERE PESO

Alcuni studi hanno collegato il grasso corporeo e la perdita di peso con l'incremento di acqua potabile sia in soggetti giovani (fino ai 16 anni di età) che in adulti in sovrappeso. Bere più acqua mentre stai seguendo una dieta può aiutarti a perdere chili in più… perché ridurrà la fame.

MIGLIORA LA CIRCOLAZIONE SANGUIGNA E LINFATICA

L'acqua è il mezzo di trasporto che garantisce nutrienti e ossigeno utili a tutto il corpo. Raggiungere l'assunzione giornaliera di acqua migliora la circolazione e ha un impatto positivo sulla salute generale. 

PREVIENE O RIDUCE ALCUNE PATOLOGIE

Bere abbastanza acqua può aiutare a prevenire determinate patologie come: stipsi, asma indotta dall'esercizio fisico, infezione del tratto urinario, ipertensione, ed altre ancora. L'acqua aiuta anche ad assorbire importanti vitamine, minerali e sostanze nutritive dal  cibo, il che vi aumenterà a rimanere sani.

ATTIVA IL METABOLISMO BASALE

L'acqua può attivare il metabolismo e l'energia corporea generale. Uno studio ha infatti rilevato che il consumo di 500 millilitri di acqua ha aumentato il tasso metabolico del 30 % in uomini e donne. Questi effetti sembravano durare più di un'ora… proprio come un allenamento sportivo!

AIUTA LE FUNZIONI COGNITIVE

Una corretta idratazione è la chiave per rimanere in ottima forma cognitiva. Diversi studi di equipe tra Medicina Aeronautica e Spaziale e dipartimenti di Neuroscienze  indicano che non bere abbastanza acqua può influenzare negativamente la concentrazione, la prontezza e la memoria a breve termine, oltre che tutto il funzionamento circolatorio e linfatico (inteso come capacità immunitaria).

MIGLIORA L'UMORE

Non avere abbastanza acqua corporea e cellulare può anche influenzare l'umore. La disidratazione può causare affaticamento, confusione e ansia. Questo fenomeno è decisamente più visibile nei neonati.

RENDE LA PELLE LUMINOSA

Un'adeguata assunzione di acqua aiuta a mantenere la pelle idratata e promuove la produzione di collagene. Tuttavia, l'assunzione di acqua da sola non è sufficiente per ridurre gli effetti dell'invecchiamento. È anche collegato ai geni e alla eventuale esposizione solare complessiva.

PREVIENE LA DISIDRATAZIONE GENERALE

La disidratazione è il risultato del fatto che il corpo (ogni organo e cellula) non ha abbastanza acqua. E poiché l'acqua è indispensabile per tante funzioni corporee, la disidratazione può essere molto pericolosa. Una grave disidratazione può causare una serie di gravi complicanze, tra cui: gonfiore nel cervello, insufficienza renale, convulsioni, eccetera. Assicuratevi di bere abbastanza acqua per compensare ciò che avete perso attraverso il sudore, la minzione e i movimenti intestinali per evitare la disidratazione.


QUANTO BISOGNA BERE?

Secondo le Accademie Internazionali e le Linee Guida: Gli uomini dovrebbero bere minimo circa 15,5 tazze di acqua ogni giorno. Le donne dovrebbero bere circa 11,5 tazze. Insomma, 1 bicchiere di acqua ogni mezz'ora… lontano dai pasti principali. In questo modo si ottiene circa il 20 percento del consumo giornaliero di acqua dal cibo. In realtà tutto dipende dalla vostra dieta, temperatura corporea, temperatura ambientale, umidità esterna, farmaci, costituzione genetica e anatomica. In caso di dubbi, l'impedenzionetro è l'unico strumento di misurazione corporea, mentre osmolarità  pH (plasmatici ed urinari) sono indici cellulari specifici.

Riassumendo:

l'acqua è importante per tutti. Berla in maniera costante tutto il giorno vi garantisce uno stato di salute ottimale. 

La scienza da sempre parla dell'importanza di acqua in cellule ed organismi  e la misura in ciascuna forma di vita!

Tornando ai video su YouTube di professionisti che sostengono pareri discordanti, mi limito a dire che tutta questa confusione si crea quando si dimenticano le leggi universali e basilari. La scienza non è un parere personale. E' prima di tutto osservazione e conoscenza! Aprite gli occhi e... bevete!


Dr.ssa Grazia Sardanu

WWW.CRN5.it

Copyright © CRN5.it della Dr.ssa Grazia Sardanu


SEGUI LE NOSTRE PROMOZIONI

Ogni volta che si distingue per concetto divento perplessa. Ecco perchè oggi, giornata contro la violenza sulle donne, vorrei celebrare la non violenza di qualsiasi tipo. Perchè non importa il genere, si chiama sempre violenza.

Siamo lieti di aiutare il ritorno in sicurezza degli iscritti all'Accademia Ucraina di Balletto e all'Istituto Le Marcelline di Quadronno. Oggi, dalle 8.45 alle 16 effettueremo test di screening Covid-19 pre-ingresso ai convitti.

Siamo rimasti chiusi, limitando i contatti. Ma appena lasciamo la nostra "isola felice", è necessario adottare comportamenti idonei e a basso rischio di contagio.