COSA MANGIARE PRIMA DI NATALE

17.12.2020

In questo periodo fatto di improvvisazioni continue, scarsa programmazione della routine, ma anche di nevrosi e melanconia, risulta sempre più importante avere almeno una certezza quotidiana. Cosa di meglio del cibo?

Ecco come prepararci al Natale-- LE NOSTRE 4 REGOLE


1- MANGIARE PIU' LEGUMI- ricchi di triptofano, amminoacido essenziale la cui carenza provoca la tanto nota "voglia di cioccolato". 

2- INCREMENTARE LA VIT D- scoprire polsi e caviglie garantisce in 30 minuti l'attivazione della sintesi di Vit. D  ricoprente l'80% del fabbisogno giornaliero. Il restante 20% deriva da alimenti come uova / pollo / pesce azzurro / olio di fegato di merluzzo.  


3- IDRATARSI CORRETTAMENTE- un bicchiere ogni 20 minuti- permette di ridurre la fame nervosa, "sgonfiare" addome e gambe, e mantenere idratate le vie respiratorie

4- INCREMENTARE LA VIT. J (o Colina) - spesso confusa per Serotonina, la Vit J vanta un'azione diretta sulla "felicita". Via libera a salmone, chinoa, uova, crostacei, broccoli e cavolfiori, frutta oleaginosa. 



Dr.ssa Grazia Sardanu & Staff CRN5

Copyright © CRN5.it della Dr.ssa Grazia Sardanu

Ultimi post nel nostro blog

Leggi le novità di questa settimana
 

L'ingestione di alimenti contenenti glutine (o meglio, la proteina GLIADINA) provoca una reazione cronica immediata nel tratto tenue intestinale di soggetti detti Celiachi. I dati suggeriscono un'incidenza dell'1% (con prevalenza femminile) ma solo perché non viene diagnosticata correttamente in 5 soggetti su 6, spesso perché i sintomi che emergono...

Hai già stilato la lista dei buoni propositi? Chissà quante volte hai scritto almeno due delle varie "promesse per l'hanno nuovo". Un po' come in un vecchio film "Il diario di Bridget Jones".