TUTTE LE DIETE 2018

16.07.2018

Non si sente parlare altro che di nuove diete, con nomi curiosi o propri e con qualche aggiunta di cibi esotici.

C'è da chiedersi perché, in una società dove tutti dicono di conoscere l'argomento nutrizione, ogni giorno migliaia di persone seguano delle "diete scemenza". Ovviamente noterete che quasi tutte nascono in terra americana, per assurdo patria anche delle Linee Guida Internazionali sulla Nutrizione, che in teoria dovrebbero essere rispettate da tutti nella prescrizione e sviluppo di diete. Come mai, allora,più aumentano le "diete tipo" più aumenta l'obesità nel mondo? Addirittura quella infantile, per cui noi italiani deteniamo il triste primato europeo? Forse sottoponiamo i nostri errori alimentari anche ai nostri figli?

Analizziamo le diete più famose del 2018

Dieta Fast Food

Si basa sul principio secondo il quale, se in ufficio non avete tempo di pranzare in modo sano, comprate un fast food (panino da bar). Questa proposta alimenta l'ignoranza alimentare e non è di certo proponibile ad un popolo italiano che, ringraziando le nostre nonne, si alimenta ancora di cibo sano e vero. La nostra controproposta è la "schiscetta", ovvero portatevi il pranzo da casa, magari di farina integrale.


Dieta Smart

Dieta liquida per 2 giorni e semiliquida per 13. Non è chiaro perché venga chiamata "intelligente" visto che, come tutti sappiamo, appena ricominciate ad alimentarvi come individui adulti, ovvero masticando, ingrasserete nuovamente. Il nostro consiglio è quello di incrementare le verdure o i centrifugati, senza estremizzare. Inoltre, in questa proposta si definiscono "super-food" le verdure a foglia verde scura. Se siete attenti lettori di questo blog, saprete che l'unico Superfood classificato dall'OSM è la Moringa Oleifera, le cui foglie sono una fonte completa di tutti gli amminoacidi essenziali naturali.

Dieta HMR

Questa dieta si basa sempre sui principi di dieta semi liquida che vanta un calo ponderale di oltre 20 Kg in pochi giorni. Ennesima eresia degli anni '80 in chiave moderna. Chi l'ha provata saprà benissimo che i Kg si riprendono rapidamente e con gli interessi, e non si riesce più a perdere peso per circa un anno. La colpa dei chili riacquistati non è vostra, ma è una normale reazione metabolica.

Dieta dell'avvocado

Forse tra quelle più in voga oggi. Emula l'avocado per le proprietà nutritive. Come vi ricordiamo sempre, non esistono solo le calorie, ma la derivazione del prodotto. Gli avocadi arrivano nei mercati italiani acerbi, quindi con un potere ossidante inferiore. Vengono poi fatti maturare secondo i processi di metilazione (come le banane), ovvero in vasche di ammoniaca, che viene in parte assorbita dall'alimento stesso. Esagerare quindi con la quantità e la frequenza di assunzione di un alimento simile, è contrario alle Linee Guida sulla Nutrizione. Inoltre, contiene 23 g di grasso. E' vero che è un grasso vegetale e naturale, come quello contenuto nelle olive. Ma allora tanto vale che utilizziamo il nostro caro buon Olio Extravergine d'Oliva, che tutti ci invidiano e che stupidamente barattiamo con un frutto acerbo, maturato al buio ed in ammoniaca e che irrancidisce appena sbucciato (quindi subito privato di antiossidanti). Ne vale la pena? Usate l'olio d'oliva, eventualmente dosato con un cucchiaio o spruzzato con appositi spruzzini ad uso alimentare. Precisiamo inoltre che, 23 g di grasso vegetale equivalgono a più di 5 cucchiai di olio d'oliva!


Keto Diet

Questa dieta prevede l'utilizzo di proteine animali (uova, formaggi, carne). Ricorda la dieta Dukan, che si trova ancora in carcere (si, in Italia non è arrivata la notizia) proprio perché non ha applicato le Linee Guida Nutrizionali, attivando l'oncogenesi in numerosi pazienti. Cosa vuol dire? Se voi vi alimentate per oltre 2 mesi di proteine animali, incrementate il rischio cancro del 45%. Ne vale la pena? Inoltre, se eliminate completamente il vostro corpo di carboidrati, simulate uno stato di "depressione forzata" ovvero riducete i livelli di ormoni precursori delle vie serotoniniche e dopaminegiche. Ovviamente i chili persi si riprendono subito ed un altro eventuale calo ponderale è difficile.


Proprio qualche giorno fa, la Harvard Medical School, ha pubblicato il resoconto di uno studio scientifico durato anni e condotto su esseri umani, dove si vantava l'utilizzo di carboidrati, seppur limitati. Quando si parla ci carboidrati, intendiamo quelli che troviamo nei cereali e nei legumi, non certo in pizza, pane e pasta! Non confondete alimenti con calorie vuote con altri dalle comprovate proprietà nutritive. I vari temi, che come avrete notato, vengono utilizzati da queste "diete famose" per simulare una base scientifica inesistente ma in modo errato e con l'unico scopo di confondervi le idee e soprattutto lucrare.


Riassumendo, l'invenzione di "Diete del momento" sono un'invenzione di un singolo individuo che, per pubblicità personale, vuole far parlare di se. Anche in Italia abbiamo i nostri "inventori". Ma voi vi fidereste di un oncologo che sostiene, contro tutta la ricerca scientifica, di avere inventato un metodo... che alla fine non funziona? Ecco, secondo lo stesso principio, diffidate da chi usa i vostri corpi e le vostre fragilità per arricchirsi! Il vero professionista parla di scienza, e se "inventa" qualche metodo, lo pubblica su riviste scientifiche!

Rivolgetevi ad un professionista qualificato ed abilitato.

Dr.ssa Grazia Sardanu

Copyright © CRN5.it della Dr.ssa Grazia Sardanu


Ultimi post nel nostro blog

Leggi le novità di questa settimana
 

Non è una novità sentire due persone seguire la stessa dieta ma il risultato lo ottiene solo una delle due. Perché? Perché ciascun corpo ha reazioni diverse. Perfino lo stesso corpo, in momenti diversi della vita ha reazioni diverse.

Sono in drastico aumento i casi di diabete pediatrico. Dal 2011, da quando mi occupo a livello internazionale di problematiche diabetologiche, tecniche e nuove terapie, sono cambiate poche cose nella nostra penisola rispetto al resto del mondo. In Italia, la gestione del soggetto diabetico avviene per la maggior parte dei casi ancora con insulina...

Mai come in questo periodo storico è importante prepararci all'autunno, rafforzare le nostre difese immunitarie, "ripulire" corpo ed ambiente.