AUTOSTIMA&SUCCESSO

16.11.2018

Autostima. Che cos'è? È quell'alleata che ci permette di vincere ogni situazione, di affrontarla al meglio o semplicemente di sorridere ad una sconfitta.


Leggendo i giornali e guardando la TV, non ricordo l'ultima volta che ne ho sentito parlare. Però ricordo tante persone, onestamente di dubbio spessore e professionalità, divenute famose per il loro modo di porsi e di offendere chiunque, comportandosi come dei poveri bimbi avidi di attenzioni. Ma è davvero questo che vogliamo? La società tanto evoluta a cui pensiamo d'appartenere vede ancora le donne come "..mute d'accento e di pensier"? E' veramente così? Credo di si, dal momento in cui abbiamo bisogno, o concediamo potere, a persone che offendono il nostro essere donna, il nostro corpo e le nostre fragilità. e gli uomini? sono davvero tonti e vivono senza responsabilità?

Domanda per le mie lettrici:  sai tutto di primer per ombretto, di maschere per capelli, ma se ti chiedessi di elencarmi 2 punti forza del tuo corpo, non sapresti cosa rispondere. Vero?

Ed è propri da qui che vorrei partire. Da te che, invece delle unghie, dovresti ricostruire la tua identità. Vorrei farti capire che davanti a quello specchio ti puoi sedere senza il bisogno di truccarti, giudicarti o disprezzarti. Davanti alla tua immagine nuda, di giudizi e ferite, ritrovati. Voltati indietro, solo per un attimo e pensa cosa hai affrontato, chi sei oggi e cosa sei riuscita a fare, anche in una vita di stenti e sofferenza.

Smetti di lottare contro te stessa.

Bene, ora guarda avanti, perché è quella la tua direzione. Focalizza i tuoi obiettivi. Pulisciti il mascara colato e cammina fino a raggiungere te stessa, quella da amare. Incontrerai ostacoli, col volto amico, che ti feriranno, tenteranno di fermarti o di farti cambiare strada. Ora sta a te decidere. Se vuoi stare meglio, prosegui. Se vuoi vivere da vittima maltrattata da eventi e società, rimani pure. Ma se riuscirai a lasciare andare i tuoi fantasmi e ad abbracciare le tue fragilità, allora sai che sei quasi arrivata.

Ci vediamo al traguardo, dove sai benissimo che piangerai, ma questa volta di gioia. Per avere vinto. Per te stessa.

Domanda ai miei lettori: quali sono i tuoi obiettivi e chi ti aiuta a superarli



Se i tuoi amici non fanno altro che ridicolizzarti e avilirti, non ti servono. A quello ci pensa la tua bassa autostima!

Hai bisogno di te stesso, di ritrovarti, crederti, stimarti.

Inizia da subito. Fallo per te.




Ed ora ti scrivo le 10 regole per arrivare al traguardo

1- Focalizza i tuoi obiettivi: cosa vuoi cambiare di te?

2- Utilizza i tuoi pregi ed evidenziali.

3- Inizia ad amarti. Se non riesci, ripensa a quando eri bimba.. e poi chiediti: cosa è cambiato?

4- Inizia i tuoi cambiamenti da subito: casa, corpo.

5- Cambia atteggiamento: la negatività non ha mai aiutato nessuno!

6- Premiati con gratifiche positive: un massaggio al posto di un dolce.

7- Se amici, parenti o colleghi non ti aiutano nel cambiamento, pazienza. Puoi fare a meno di loro

8- Segna ogni traguardo e continua a migliorarti.

9- Pensa a te con atteggiamento positivo: voglio, lo merito e mi fa star bene.

10- Se cadi... rialzati! È così che hai imparato a camminare. Le sconfitte sono il mezzo per arrivare alla vittoria.

Inizia subito!

Dr.ssa Grazia Sardanu

Copyright © CRN5.it della Dr.ssa Grazia Sardanu

Ultimi post nel nostro blog

Leggi le novità di questa settimana
 

Ogni volta che si distingue per concetto divento perplessa. Ecco perchè oggi, giornata contro la violenza sulle donne, vorrei celebrare la non violenza di qualsiasi tipo. Perchè non importa il genere, si chiama sempre violenza.

Siamo lieti di aiutare il ritorno in sicurezza degli iscritti all'Accademia Ucraina di Balletto e all'Istituto Le Marcelline di Quadronno. Oggi, dalle 8.45 alle 16 effettueremo test di screening Covid-19 pre-ingresso ai convitti.

Siamo rimasti chiusi, limitando i contatti. Ma appena lasciamo la nostra "isola felice", è necessario adottare comportamenti idonei e a basso rischio di contagio.